myself and I · Online

Del doman non v’è certezza

Il 2019 comincia con la consueta sequela di buoni propositi ed è proprio per ottemperare a un punto della lista (scrivere, a prescindere, ma scrivere) che il riassunto appare qui sul blog, a persistente memoria, in questo periodo di rinascita della BlogoSfera che fu.

Nel #2018bestnine di Instagram c’è quasi tutto l’anno che è passato:
io, casina nuova, io, New York, io.

È stato soprattutto l’anno di New York, dopo 22 anni; tornare lì, nello stesso punto, e trovare la pace.
Ora so cosa ho lasciato e dove voglio tornare.

La parola mantra del 2018 è stata MEZZOPIENISMO, grazie a cui ho imparato la gratitudine, che tanto ci è concesso e mai lo si apprezza abbastanza.
Come la famiglia, che c’è sempre, e te ne accorgi ancora più quando (ri)cominci a perderla.
La felicità, nei piccoli gesti, nelle piccole cose, da assaporare per l’attimo che dura; questo l’insegnamento che mi porto dietro.

La parola mantra del 2019 è CONSAPEVOLEZZA.
C’è stato chi ha creduto in me ed è una sensazione che mi mancava e che voglio sentire ancora.
Mi ha aiutato a vedermi sotto una nuova luce e sotto quella luce vedere ciò che c’era attorno; ora son pronta a fare nuove scelte.
Sto imparando ad accettarmi e a perdonarmi.
A lasciare andare.

Tolte le zavorre, voglio librarmi in volo.

BestNine2018
BestNine2018